MI PRESENTO


Fare teatro è uno strumento di pace in quanto foriero di arricchimento, di crescita e di sinergia tra le persone.
E’ uno dei mezzi più significativi per acquisire presenza, intesa come capacità di adesione e risposta alle situazioni circostanti. 
“Il teatro è ciò che si vede, si sente, ti muove e ti fa pensare”.                                          
Il mio lavoro vede l’incontrarsi degli insegnamenti di maestri come Stanislaskij, Mejerchold, Strasberg e Grotowski.